Quante sono le concessioni demaniali marittime in Liguria? A che anno risalgono? Quanti sono i rinnovi? Grazie agli open data pubblicati dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, è ora possibile geolocalizzare tutte le informazioni. La tabella in fondo all’articolo può essere filtrata per regione e trasformata in mappa. Filtrando la Regione Liguria escono 7.574 elementi, sui 52.619 totali, il 14,3%.

Il servizio contiene i dati delle concessioni marittime gestiti dal Sid, il Sistema informativo demanio. Per conoscere i limiti di un determinato stabilimento balneare o l’estensione del piccolo cantiere navale vicino di banchina, ogni cittadino può consultarlo.

Il Sid è gratuito per tutti gli utenti, istituzionali o privati.

Dal punto di vista amministrativo dal 2009 il Sid è lo strumento condiviso a supporto delle pubbliche amministrazioni e dei privati, nella gestione del demanio marittimo. Dal 2012 Agenzia delle Entrate e ministero dell’Economia e delle Finanze hanno individuato il Sid quale unico strumento per le comunicazioni obbligatorie all’anagrafe tributaria dei dati relativi alle concessioni del demanio marittimo.

Dal punto di vista operativo il Sid consente ai richiedenti di compilare e di trasmettere le istanze direttamente in modalità web; consente alle singole amministrazioni pubbliche di inserire e visualizzare direttamente sul territorio l’ingombro e il dettaglio della singola concessione; realizza l’aggiornamento dei dati in tempo reale contestualmente all’attività amministrativa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.