È partita questa mattina la delegazione genovese di camionisti verso il Parlamento Europeo. Meno ore di riposo, meno sicurezza sulle strade per camionisti e utenti: questo in estrema sintesi lo slogan che martedì 29 maggio accompagnerà la protesta degli autotrasportatori a Strasburgo. La manifestazione contro il nuovo orientamento dell’Unione è stata organizzata dalla Federazione Europea delle Lavoratrici e dei Lavoratori dei Trasporti (Etf) alla quale hanno aderito Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti.

La categoria protesta contro la decisione del Parlamento europeo di ridurre da 45 ore nel fine settimana a 24 ore il tempo di riposo dei camionisti. Come si legge nella nota sindacale, “ridurre così drasticamente il tempo di riposo riduce la sicurezza per i camionisti e per gli utenti di strade e autostrade europee, aumenta lo sfruttamento dei lavoratori e fa ricadere su di loro la responsabilità di quanto potrebbe accadere. L’aumento del profitto per le aziende non può passare dal ridurre la sicurezza sulle strade e i diritti di chi lavora”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.