L’Indice Ingegneria e Impiantistica Italia, beneficiando del clima disteso dei mercati, segna un incremento del 2,2%, in una giornata positiva per le Borse europee, con il Ftse Mib che ha registrato una delle migliori performance (+1,2%).

Le due big del settore, Leonardo e Prysmian, avanzano rispettivamente di 1,7 e 2,5 punti percentuali. Fra gli altri titoli del comparto, rally di Salini Impregilo che avanza del 9,4%, proseguendo i rialzi iniziati nella seduta di lunedì, in scia al rinnovato focus sul mercato americano e alla presentazione di un’offerta per la componente civile del progetto di espansione della diga di Yacyretà, in Sud America, del valore complessivo di circa 600 milioni di dollari.

Fa bene anche Astaldi (+5,7%) che consolida il guadagno da inizio anno portandolo a +17,5%, e Fincantieri (+2,8%), dopo l’approvazione da parte degli azionisti di Vard al delisting volontario dalla Borsa di Singapore: l’Exit Offer formulata da Fincantieri Oil & Gas per le azioni di Vard in circolazione, a 0,25 dollari per azione, diventa ora incondizionata e rimarrà aperta ad adesioni fino alla chiusura delle contrattazioni della seduta del prossimo 14 maggio.

In fondo al comparto Trevi che cede l’1,5 per cento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.