Una giornata di sciopero, venerdì 11 maggio, per i lavoratori dei porti italiani: è stata proclamata dalle segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, sulla base dei temi della sicurezza e dell’autoproduzione.

In vista dello sciopero, le segreterie sindacali di Genova hanno deciso di effettuare un presidio di tutti i delegati del porto martedì 8 maggio, dalle 9 alle 13, a Palazzo S. Giorgio. Per il giorno seguente, per sensibilizzare i soggetti coinvolti e
l’opinione pubblica, verranno effettuati ai cambio turno quattro volantinaggi presso Vte, Terminal Imt, varco Albertazzi, ponte Etiopia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.