La Borsa di Milano ha aperto in calo. Il primo Ftse Mib cedeva lo 0,17% a 23.997 punti. Pesano i ribassi di Fca (-1,79%) e Luxottica (-1,28%). In rialzo invece Banco Bpm (+1,14%) e Mediaset (+1,04%).

Invece le Borse europee hanno aperto leggeremente meglio, dopo le decisioni della Bce che ha lasciato inviati i tassi e l’acquisto di bond. Francoforte guadagna lo 0,58% mentre Parigi e Londra sono piatte.

Nei mercati asiatici la Borsa di Tokyo ha terminato l’ultima seduta della settimana in rialzo, traendo spunto dalle notizie incoraggianti che arrivano dalla stagione delle trimestrali in Usa, e dall’attenuarsi delle tensioni tra le due Coree. L’indice Nikkei mette a segno un rialzo dello 0,66%.

Petrolio in calo sul mercato after hours. Il greggio Wti con consegna a giugno viene scambiato a 67,96 dollari al barile a New York, in calo di 23 cent. Il Brent cede lo 0,3% a 74,49 dollari.

Nei cambi euro stabile sui mercati valutari europei. La moneta unica viene scambiata a 1,2109 rispetto al dollaro (contro 1,2168 delle quotazioni della Bce di ieri) e a 132,33 nei confronti dello yen.

Lo spread tra Btp e Bund tedesco apre stabile a 115,5 punti base, con il rendimento del decennale italiano all’1,729%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.