Panini Tour Up! 2018 si dà appuntamento domani, sabato 17 marzo, a Genova: l’iniziativa promozionale per il lancio della collezione “Calciatori 2017-2018” richiama ii fan delle figurine nella filiale Intesa Sanpaolo di piazza Fontane Marose, 1 (10,30-18).

Il tour Panini si arricchisce quest’anno della partnership con il Gruppo bancario, con riferimento anche al nome del nuovo conto che la banca dedica agli under 18. Collezionisti piccoli e grandi potranno misurarsi con i giochi a premio delle “Figuriniadi”, mentre coloro che avranno completato l’album potranno ricevere il timbro ufficiale. Per partecipare a questi eventi sarà possibile registrarsi online – sul sito www.paninitourup.it – per garantirsi l’accesso oppure direttamente presso la filiale interessata dal Tour fino a esaurimento disponibilità.

Sarà possibile seguire le varie tappe del “Panini Tour Up! 2018” sul sito internet www.calciatoripanini.it, la pagina Facebook “Calciatori Panini”, il canale YouTube della collezione oltre al feed Twitter ed al profilo Instagram “Figurine Panini”. Il “Panini Tour Up! 2018” toccherà  30 città in tutta la penisola, per un totale di 42 giornate evento, e si concluderà all’inizio di aprile.

«Siamo lieti di tornare con il Panini Tour Up! 2018 a Genova e in tante città italiane e di incontrare migliaia di appassionati delle figurine Calciatori di tutte le età − dichiara Antonio Allegra, direttore mercato Italia di Panini − Per questa nuova edizione della nostra grande iniziativa itinerante, grazie anche alla partnership con Intesa Sanpaolo, le Filiali del Gruppo si trasformeranno per un giorno nel punto d’incontro per tutti i collezionisti Panini e nel terreno di sfida dei giochi delle “Figuriniadi” e di tante altre attività in grado di divertire tutta la famiglia».

«Questa iniziativa con Panini è un’ulteriore opportunità per entrare in contatto con i ragazzi e loro famiglie − ha sottolineato Cristina Balbo, direttore regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo − Accogliere i giovani nella nostra filiale e farlo in un contesto di gioco e di divertimento consente l’avvio di un dialogo che auguriamo sia duraturo e nel contempo ci permetta di diffondere anche sui ragazzi la cultura del risparmio».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.