L’elicottero a controllo remoto SW-4 Solo ha completato con successo il suo primo volo senza pilota a bordo presso l’aeroporto di Taranto-Grottaglie. Lo ha annunciato oggi Leonardo spiegando che l’elicottero e’ rimasto in volo per 45 minuti, soddisfacendo le attese e mostrando eccellenti doti di controllabilità dei sistemi e di manovrabilità. I test effettuati hanno compreso, tra gli altri, accensione e spegnimento dei motori da remoto, decollo e atterraggio automatico, volo stazionario e traslato verso e dalla zona di operazioni, simulazione di una missione di sorveglianza. L’SW-4 Solo ha raggiunto una quota di circa 450 metri e una velocita’ di circa 110 km/h

«Questo risultato – ha dichiarato Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo – fornisce un’ulteriore prova della leadership di Leonardo in Europa in un settore sempre piu’ importante come quello dello sviluppo di completi sistemi unmanned. Continueremo a investire con sempre maggior impegno nell’innovazione e nell’espansione della nostra presenza in questo campo. Siamo lieti del contributo fornito dall’aeroporto di Grottaglie e della collaborazione assicurata dai nostri partner e dalle autorita’ competenti per questo importante successo».

Leonardo ha comunicato inoltre di avere siglato un accordo con Era Group, uno dei maggiori operatori elicotteristici al mondo e maggior cliente civile del gruppo, per il lancio del convertiplano AW609 sul mercato statunitense. Era Group, che già ha collaborato con Leonardo allo sviluppo del modello, ne riceverà nel 2020 due esemplari assieme a un pacchetto di servizi di addestramento dedicato e li utilizzerà per diversi impieghi tra cui il trasporto offshore e corporate, eliambulanza e ricerca e soccorso. In tutto il mondo sono già oltre 50 le richieste per il nuovo AW609, modello che combina i vantaggi dell’elicottero con quelli di un aeroplano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.