Anche Italia Nostra si schiera contro i due corrimano in metallo posti sui gradini della cattedrale genovese di San Lorenzo. «Preghiamo sommessamente – si legge in una nota stampa sottoscritta da Oreste Rutigliano, presidente di Italia Nostra – di buttare quel dozzinale arnese. Che non è frutto nemmeno di un gesto creativo, sia pur provocatorio, ma di mera pigrizia mentale, acquistato al più vicino negozio di ferramenta».

«Esisteva ai tempi della costruzione della cattedrale – si legge ancora nella nota – quella lega di metalli lucenti? Questo dovevano domandarsi il progettista ed il Proprietario della Cattedrale di S. Lorenzo a Genova. Non esisteva tutto ciò, non vi è dubbio. Li abbiamo visti le prime volte ai grandi magazzini o nelle metropolitane. Eppure anche un tempo si temeva che i vecchietti scivolassero e nei nostri ricordi ai piedi dei monumenti affiorano esili corrimano color ferro, messi ad arte per non farsi notare ed allo stesso tempo eleganti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.