Al via oggi “Diamo una mano alla scuola e allo sport”, l’iniziativa di Basko per aiutare istituti scolastici statali, paritari e società sportive dilettantistiche dei territori in cui l’insegna è presente (province di Genova, Savona, La Spezia, Imperia, Torino, Asti, Alessandria e Piacenza).

Basko in numeri

Nasce nel 1987
300 milioni di euro di fatturato (2016)
Rete di 60 punti vendita
1.500 dipendenti

L’idea è quella di sostenere le strutture coinvolte nella formazione dei giovani, permettendo ai clienti Basko di contribuire attivamente alla raccolta di materiali utili per l’attività quotidiana di scuole e società sportive (dalla cancelleria agli strumenti tecnologici, fino alle attrezzature sportive e supporti per la ginnastica). Un’iniziativa che vedrà coinvolti circa 800 mila studenti di oltre 3 mila strutture.

Il progetto è appoggiato dalla rete nazionale delle scuoleRete ITAsf, che fa parte del MIUR – ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Sogegross, una storia genovese 

Il Gruppo Sogegross nasce a Genova nel 1920 su iniziativa della famiglia Gattiglia. Al 1970 risale l’apertura del primo cash&carry. Il centro direzionale e logistico del gruppo si trova a Genova Bolzaneto.
Con oltre 230 punti vendita e 2.600 addetti, il Gruppo Sogegross è tra i primi dieci operatori privati italiani della gdo, con una presenza capillare in tutte le tipologie di canale distributivo: cash&carry (marchio Sogegross), supermercati e superstore (marchio Basko), soft discount (marchio Ekom), supermercati e superette in franchising (marchio Doro), e-commerce (www.basko.it).

«Basko ripropone un’iniziativa che aveva avuto grande seguito nella sua prima edizione, nel 2016 − commenta Giovanni D’Alessandro, direttore Canale Basko − Quest’anno, però, oltre alle scuole, abbiamo voluto che partecipassero anche le strutture sportive dilettantistiche, coinvolte anch’esse in modo preponderante nella formazione dei giovani. Un’idea innovativa, senza precedenti nel nostro territorio. Il progetto chiama a raccolta giovani, genitori e la comunità locale in generale per una missione comune, quella di contribuire al supporto delle strutture che giocano un ruolo fondamentale nell’educazione e benessere delle nuove generazioni».

Ecco come funziona: i clienti Basko potranno sostenere le strutture scolastiche e sportive aderenti all’iniziativa partecipando alla raccolta di bollini, attiva dal 23 gennaio al 16 aprile. I bollini, che si ottengono facendo la spesa presso tutti i supermercati Basko, andranno consegnati all’istituto o struttura che finalizzerà l’adesione all’iniziativa attraverso il sito www.diamounamanoallascuolaeallosport.it. In base alla quantità di bollini raccolti sarà possibile selezionare il materiale scolastico e tecnologico da un apposito catalogo. I premi sono totalmente gratuiti e non richiedono contributi aggiuntivi o spese di spedizione. L’iniziativa si concluderà il 16 aprile 2018. La richiesta premi si concluderà il 16 giugno 2018.

Ogni 10 euro di spesa effettuata nei supermercati Basko corrisponderà alla consegna di un bollino, valide anche le spese online sul sito dell’insegna. Il regolamento completo, il catalogo premi e l’elenco delle scuole che aderiscono all’iniziativa sono disponibili sul sito www.diamounamanoallascuolaeallosport.it e sempre attraverso il sito sarà possibile invitare altre scuole a partecipare al progetto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here