Caseificio Val d’Aveto ha iniziato i lavori per l’ampliamento dell’edificio destinato alla produzione.

L’azienda nata nel 1991 con la mission di rilanciare la produzione casearia a latte crudo del San Stè e salvaguardare l’identità territoriale della Val d’Aveto attraverso una valorizzazione delle sue eccellenze alimentari – comunica che – a partire dallo scorso 13 novembre 2017 sono iniziati i lavori per l’intervento di ampliamento del caseificio.

L’ampliamento risponde alle attuali esigenze operative dell’azienda, premiata dalla fiducia dei consumatori, che dimostrano di apprezzare la qualità dei prodotti. «Tuttavia – precisa l’azienda – l’ampliamento non coinciderà in nessun modo con una maggiore industrializzazione del prodotto, che manterrà le caratteristiche di genuinità, naturalità e artigianalità che lo contraddistinguono e che lo hanno fatto conoscere ed amare dal pubblico».

L’idea base è quella di costruire una serie di locali finalizzati alla produzione, al confezionamento e allo stoccaggio dello yogurt, che ospiteranno macchine e impianti innovativi: tutto questo costituirà la nuova casa dello yogurt. Il laboratorio attuale, invece, sarà destinato esclusivamente alla produzione dei formaggi.

I lavori prevedono la costruzione di un edificio a ridosso dell’attuale immobile, sul fianco ovest dello stesso. La costruzione, complessivamente di due piani, sarà di cemento armato per quanto riguarda il primo piano, e in legno per quanto riguarda il secondo.

L’opera di ampliamento è stata resa possibile grazie al nulla osta della Regione Liguria per l’ottenimento di un contributo a fondo perduto del 40% (P.S.R.) per la realizzazione di molte opere edili e per l’acquisto di diversi macchinari e impianti. I lavori, iniziati il 13/11/17, si prevede termineranno entro il 31/08/18.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.