Genova è in controtendenza, rispetto al resto delle grandi città italiane, nel mercato immobiliare per quanto riguarda le locazioni. Lo rileva il centro studi Tecnocasa analizzando il primo semestre del 2017. I canoni del capoluogo ligure hanno registrato una diminuzione del 2,9% sui monolocali, dello 0,4% sui bilocali e stabilità sui trilocali. Nelle altre grandi città prese in considerazione le variazioni percentuali sono positive nella stragrande maggioranza dei casi (fanno eccezione i trilocali a Napoli con -0,3% e i bilocali e trilocali a Torino con il -0,1 e -0,6%).

Stabili i valori nella macroarea di Quarto-Quinto. La riduzione più forte si segnala nella macroarea di Certosa-Pontedecimo in seguito alla contrazione registrata nel quartiere di Bolzaneto.

I canoni medi di locazione sono di 260 euro al mese per un monolocale, 350 euro al mese per un bilocale e 430 euro al mese per un trilocale. Cifre inferiori alle altre nove città prese in considerazione (Bari, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Verona).

Sono necessari mediamente 63 giorni per locare l’immobile.

 Bilocali: variazione percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 I sem 2017
-2,3 0,2 3,8 -0,9 -2,5 -6,5 -8,7 -2,3 -2,2 -0,4

 

Trilocali: variazione percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 I sem 2017
-3,4 0 4,0 -0,5 -6,0 -5,7 -7,5 -1,0 -2,8 0,0

 

Variazione dei canoni di locazione per macroarea (I sem 2017 su II sem 2016)

Macroarea Monolocali Bilocali Trilocali
Cornigliano-Sampierdarena Nd Nd 0,0
Voltri-Pegli-Sestri -0,7 2,4 0,0
Certosa-Pontedecimo -16,7 -7,1                0,0
Marassi-Molassana-San Fruttuoso Nd -1,0 0,0
Quarto-Quinto 0,0 0,0 0,0

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.