«In questo momento è il più grande investimento in Europa a difesa dalle alluvioni». Lo ha detto parlando delle opere previste e in corso di realizzazione a Genova Erasmo D’Angelis, responsabile della struttura di missione Italia Sicura, il piano di finanziamento per le opere contro il dissesto idrogeologico, parlando dei lavori per la messa in sicurezza del torrente Bisagno questa mattina durante la visita ai cantieri del segretario Pd Matteo Renzi.

Cantiere Bisagno

Il prossimo 7 dicembre verrà consegnato e si concluderà il cantiere del secondo stralcio del secondo lotto previsto, «sbloccato dallo Sblocca Italia e con una grande collaborazione con il presidente Toti e Burlando prima, con cui siamo riusciti a concluderlo», ha aggiunto De Angelis.

«Con l’articolo 7 dello Sblocca Italia – ha concluso D’Angelis parlando del futuro e contro il rischio di nuovi blocchi ai cantieri dovuti a eventuali ricorsi – qualsiasi opera che ha a che fare con il dissesto idrogeologico e che salva delle vite non si ferma più nel momento in cui c’è l’aggiudicazione di gara fino al collaudo. In parallelo prosegue tutto il resto».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.