Blogger e giornalisti francesi sono in visita per tre giorni in Liguria alla scoperta dell’artigianato del territorio. L’incoming è organizzato da Confartigianato Liguria, grazie al contributo della Regione per il tramite di Liguria International, nell’ambito di una serie di iniziative per la promozione delle eccellenze liguri.

I giornalisti francesi impegnati nella preparazione del pesto

I “comunicatori” provenienti da Parigi e dal territorio francese, sette in totale, sono specializzati nei settori fashion e artistico: scrivono per All & CO, Aventure Deco, Home fashion news, Life and style, Blog Esprit-design, Paris Match, La Revue de la céramique et du verre. Arrivati ieri a Genova, scopriranno sia le produzioni dell’artigianato per l’arredo e l’oggettistica in genere, sia le creazioni nel campo della moda e accessori, da Levante a Ponente. Ma non solo: coinvolti in prima persona in diverse esperienze, scopriranno anche i principali prodotti agroalimentari tipici della regione, come il pesto.
Il ritorno in Francia è previsto domani, venerdì 1 dicembre.

Da ieri sono ospiti di Genova, per un educational che vuole promuovere la città attraverso i media, anche otto giornalisti spagnoli provenienti dalla città di Murcia, partner del capoluogo ligure nel progetto Urbact di Interactive Cities, di cui Genova è capofila. L’educational, previsto nel piano di marketing e comunicazione 2017, evidenzia l’attenzione verso il mercato spagnolo del turismo, in netta ripresa da tre anni a questa parte, che registra un netto aumento dei viaggi verso l’estero (77% in Europa) e verso l’Italia in particolare. Nei primi due giorni i giornalisti hanno visitato centro storico e botteghe storiche, Spianata Castelletto e Porto Antico con il suo Acquario; domani sarà la volta dei Palazzi dei Rolli, dei Musei di Strada Nuova e dei panorami di Nervi e Boccadasse. La giornata finale di sabato 2 dicembre sarà invece dedicata a Pegli, con la visita del parco storico di Villa Pallavicini.

Il progetto ha l’obiettivo di aiutare le imprese a ritrovare capacità competitiva, rafforzando e accrescendo il business in mercati esteri tramite l’incontro diretto con giornalisti e operatori della comunicazione, in vista della partecipazione a eventi di richiamo internazionale. L’iniziativa sarà propedeutica alla presenza delle imprese liguri interessate a prendere parte a una prossima edizione della Fiera internazionale di Parigi “Maison&Objet”.

Una ventina le imprese aderenti all’iniziativa, di cui 14 in possesso del marchio di qualità Artigiani In Liguria: a Genova e provincia Poterie (Ceramica), F.lli Levaggi e Podestà Adriano sedie (sedie chiavarine), Figli di Demartini Giuseppe (damaschi di Lorsica), F.O.A.N. (oggettistica in ottone, Sori), Nobile 1942 (profumi), Gismondi Atelier (arte orafa), Errediemme Ardesie di Canepa Michele (ardesie e pietre), Comotto Gioielli e OgiGioielli (arte orafa). Dalla Spezia I solitari (ceramica), Giuseppe D’Urso (sartoria e alta moda), Studio d’arte Rossi (ceramiche, Luni). Nel savonese Averla (oreficeria), Jacuzio preziosi (arte orafa), Vanessa Cavallaro (lavorazione del vetro, Altare), Ceramiche Soravia (ceramica, Albisola Superiore), Carla Quaglia Maglieria e Cashmere (moda). Infine, da Sanremo Francone Geom. Fabrizio (lavorazione del ferro).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.