Arriva la neve anche a quote basse: allerta meteo diramata da Arpal differenziata tra costa e interno.

Allerta arancione dalle 12 alle 23.59 di domani 1 dicembre per l’interno della zona B (vedere box) e su tutte le zone D ed E.

L’allerta è gialla, sempre alla stessa ora, sull’interno della zona A e la costa della zona B.

I previsori anticipano che ci sarà una probabile prosecuzione delle precipitazioni nella giornata di sabato.

A: Lungo la costa fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla
D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia
Il dettaglio, comune per comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.it dove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

La sala operativa regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

È atteso l’arrivo di un nucleo di aria più fredda, proveniente da Nord Ovest, che porterà un abbassamento delle temperature in tutta la colonna d’aria. Ad esse saranno associate precipitazioni che, visti i valori termici, potranno essere a carattere nevoso, localmente sotto forma di rovescio. I fenomeni potranno protrarsi nelle prime ore di sabato. Da segnalare anche il rinforzo dei venti, forti venerdì e a carattere di burrasca dai quadranti settentrionali sabato, e il mare fino ad agitato sempre nella giornata di sabato.

L’allerta gialla per neve ipotizza che le precipitazioni possano creare locali disagi e locali e temporanei problemi di viabilità. Possibili rallentamenti nella circolazione e nei servizi. Formazione di ghiaccio con gelate diffuse.

L’allerta arancione ipotizza nevicate moderate a coprire anche zone sensibili (autostrade). Per i comuni interni ipotizza nevicate forti su zone collinari non sensibili. Questi fenomeni possono essere associati a gelate. Disagi diffusi e problemi di viabilità prolungati anche su zone sensibili con possibili interruzioni circolazione/servizi.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (@ARPAL_rischiome)

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.