Sciopero dei treni il 24 settembre in Liguria. Le motivazioni: lo scorso 21 agosto, a bordo di un treno della direzione regionale Liguria di Trenitalia, nella stazione di Monterosso, è stata aggredita una lavoratrice dell’impianto di personale viaggiante della Spezia.

Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl, Fast e Orsa ritengono che occorra uno sforzo maggiore, da parte di Trenitalia e delle istituzioni, per prevenire e ridurre drasticamente gli atti di violenza di cui è vittima il personale che opera a bordo dei treni e nelle stazioni, a diretto contatto con le fasce di popolazione colpite da povertà e disagio.

“Le risposte finora ricevute dalla società e dalle Prefetture – si legge in una nota – ai numerosi gridi di allarme che abbiamo lanciato a più riprese, non ultimi rispetto ai gravi rischi legati alla circolazione di migranti sui binari di circolazione di Ventimiglia, sono assolutamente insufficienti, come abbiamo denunciato nella dichiarazione di sciopero che porterà il personale degli equipaggi della direzione Trenitalia a fermarsi domenica 24 settembre dalle 9.01 alle 17. Non possiamo accontentarci delle telecamere per la videosorveglianza (peraltro installate senza accordo sindacale previsto dalle leggi che tutelano la dignità dei lavoratori) e del rifiuto, da parte di Trenitalia, di utilizzare personale esterno per la vigilanza perché non risponde alla policy di protezione aziendale del Gruppo Fs”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.