Ammontano a 15 i casi di reato che sono stati risolti grazie anche all’apporto fornito dalla Polizia Municipale di Sestri Levante attraverso l’attività di analisi dei filmati di videosorveglianza forniti dalle telecamere posizionate sul territorio: si tratta nella maggior parte dei casi di furti e rapine, ma anche della discarica di materiali inerti lungo via Aurelia, che grazie alla collaborazione con le altre Forze dell’Ordine, hanno portato all’individuazione dei responsabili che in alcuni casi si trovavano già fuori Regione.

Nel corso dell’anno sono stati individuati i responsabili di 12 furti, 2 rapine e una discarica di materiale inerte lungo la strada che sale verso il Bracco.

In questi quattro anni il sistema di videosorveglianza cittadino è stato fortemente incrementato: il territorio di Sestri Levante è presidiato da un sistema costituito da oltre 160 telecamere, di cui 13 telecamere per lettura targhe, 35 telecamere ambientali panoramiche con doppio obiettivo (180°), 87 telecamere ambientali ad alta risoluzione, 24 telecamere interne, 4 telecamere turistiche. Le ultime installazioni hanno visto la messa in servizio di 2 telecamere all’incrocio con via Nazionale e via Dante Sedini, alcune nell’area
di conferimento rifiuti di via Salvi, intorno all’asilo nido di via XX Settembre e 1 all’uscita autostradale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.