Cinque punti e mezzo separano Marco Bucci e Gianni Crivello, con il candidato di centrodestra in vantaggio sul secondo (38,8% contro 33,39%, definitivi), entrambi questa mattina a Palazzo Tursi per gli incontri con la stampa. Presenti anche Marika Cassimatis (1,08%), Arcangelo Merella (1,86%) e Paolo Putti (4,87%). Luca Pirondini (18,07%) avrebbe dovuto parlare alle 12 all’infopoint M5S di piazzetta Pollaiuoli alle 12, ma l’appuntamento è stato annullato.

«Cinque punti che non solo sono recuperabili, ma che dobbiamo recuperare, soprattutto alla luce di un numero di votanti decisamente basso: l’astensionismo è stato il dato più inquietante», dice Crivello, sicuro che il proprio «pragmatismo, ma anche concretezza e voglia di lavorare siano le armi giuste per conquistare i genovesi, chiamati ora a decidere se lasciare la città nelle mani del candidato di Salvini o di una giunta progressista». E proprio sul candidato di centrodestra, aggiunge: «Di certo non si governa con le dichiarazioni o con proposte irrealizzabili. La mia forza è la concretezza, i genovesi se ne accorgeranno».

Forte del vantaggio messo a segno in questa prima tornata alle urne, Bucci guarda con concentrazione alle due settimane che lo separano dal ballottaggio, impegnato nella conquista di un’ampia fetta di elettorato: «Convogliare le preferenze di coloro che non ci hanno votato penso non sia più difficile di quanto abbiamo fatto finora – afferma – Continueremo a lavorare per tutti i 585 mila genovesi: chiederemo il voto a ognuno di loro e credo che l’elettorato di Movimento 5 Stelle, Pd ma anche di estrema sinistra darà uno sguardo al nostro programma. Non abbiamo ancora vinto, ma sono sicuro che se continueremo a lavorare tanto com’è stato finora ce la faremo». E intanto il candidato fa già un pensierino su un’eventuale giunta di centrodestra: «C’è all’80%, si tratta di nomi per ora solo nella mia testa, ma sono sicuro che saranno condivisi perché troppo prestigiosi. Esterni? Sì, molti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.