Raffica di dimissioni dal cda di Banca Carige in seguito alla sfiducia votata venerdì scorso nei confronti dell’amministratore delegato Guido Bastianini. Claudio Calabi, consigliere di amministrazione e presidente del comitato esecutivo, Alberto Mocchi, consigliere di amministrazione e membro del comitato Rischi, e Maurizia Squinzi, consigliere di amministrazione, presidente del comitato Rischi e membro del comitato Remunerazione, hanno rassegnato oggi le proprie dimissioni dalla carica con effetto immediato, “motivando – si legge in un comunicato della banca – la propria decisione alla luce della mancata condivisione delle motivazioni e delle modalità che hanno condotto il consiglio di amministrazione ad approvare la sfiducia all’amministratore delegato”.

Le dimissioni dei tre consiglieri fanno seguito a quelle di Paola Girdinio, annunciate giovedì scorso, e a quelle presentate nei mesi scorsi da Beniamino Anselmi, Giampaolo Provaggi ed Elisabetta Rubini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.