Domani, 17 maggio, i vigili del fuoco manifesteranno con partenza dalla sede centrale di Genova all 9 contro la riduzione dell’importo della convenzione da parte della Regione Liguria.

Le motivazioni sono precise: “La soppressione del Corpo Forestale – si legge nel volantino diffuso dai sindacati – ha causato il trasferimento di alcune competenze ai Vigili del Fuoco, determinando un incremento considerevole degli interventi per incendio boschivo e un aumento del carico di lavoro in una fase in cui il Corpo Nazionale è in grave carenza di personale su tutto il territorio”.

La Liguria inoltre rappresenta uno dei territori più fragili dal punto di vista idrogeologico e degli incendi boschivi. Per questo, considerata la criticità dello svolgimento del soccorso ordinario tecnico urgente, i sindacati ritengono “assolutamente inadeguata la proposta di una convenzione che riduce le risorse economiche, non tenendo conto delle peculiarità della regione e dimostrando la lontananza della politica nei confronti dei cittadini e dei lavoratori. Un aumento delle risorse comporterebbe a una risposta, anche se parziale, nell’affrontare le emergenze boschive”.

La richiesta è di “prendere consapevolezza che le risorse economiche destinate sono insufficienti, che i pompieri possono avere difficoltà nel garantire il soccorso, se si dovessero manifestare più criticità, e che si impegnino ufficialmente affinché ci sia un aumento sostanziale del personale operativo.

La firma è di Usb Vigili del Fuoco, Uilpa Vigili del Fuoco, Co.Na.Po., Confsal Vigili del Fuoco, Fns Cisl e Vvf Cgil.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.