«A partire dalla prossima settimana mi dimetterò da presidente della Regione per ridiventare sindaco di Nizza». Così Christian Estrosi ha annunciato ieri sera le dimissioni in vista di un ritorno da sindaco nella metropoli della Costa Azzurra, incarico che aveva affidato a Philippe Pradal nel 2015 per via della legge francese che vieta il cumulo dei mandati.

La decisione arriva all’indomani delle elezioni presidenziali, una tornata elettorale che ha visto un’ulteriore crescita della popolarità del Front National a Nizza e nelle Alpi Marittime: il partito guidato da Marine Le Pen ha vinto al primo turno nel dipartimento ed è stato fermato al secondo con poco più di dieci punti di scarto.

Domani il consiglio regionale Paca, di cui Estrosi continuerà a fare parte come consigliere, sceglierà il suo nuovo presidente. A Nizza invece si è già dimesso Philippe Pradal e la riunione di maggioranza ha già dato parere favorevole al ritorno in carica di Estrosi, che sarà ufficializzato nei prossimi giorni. La prossima battaglia, sia quella interna tra i gollisti che quella contro il Front National, si giocherà alle legislative di giugno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.