“A dati quasi definitivi la Liguria è in linea con la tendenza nazionale e vede la netta affermazione di Matteo Renzi e della sua proposta politica. Non si è verificato alcun effetto Liguria né alcun effetto Spezia”. Così Raffaella Paita, capogruppo del Pd in consiglio regionale ligure, in una nota emessa ieri sera commenta il risultato della prima fase delle primarie del Pd che si è svolta nei circoli. La seconda fase si terrà nei gazebo che il 30 aprile saranno aperti a tutti.

La proiezione YouTrend questa notte intorno alle 23.30 dava, in Italia, Renzi al 67,5%, Orlando al 25,5%, Emiliano al 7%.

“Renzi – si legge nella nota stampa – vince nella provincia, con dati sorprendenti in Val di Vara, Riviera, Sarzana e Val di Magra. Anche nel Comune capoluogo, dove Orlando prevale, si evidenzia un calo della sua mozione rispetto ai risultati ottenuti da Cuperlo all’ultimo congresso nazionale e il dato si allinea invece a quello emerso nel corso dell’ultimo congresso provinciale. Il dato della Spezia è anche il più alto in termini di affluenza. Nei circoli, tra gli iscritti della nostra regione vince inequivocabilmente Renzi e lo fa perché ha proposto una linea politica chiara, di una sinistra moderna, che accetta la sfida del cambiamento, rivendicando la propria tensione e cultura riformatrice, con proprie proposte, senza alcun senso di subalternità e senza nulla concedere ai populismi!”.

Il Comitato Regionale per Andrea Orlando nella serata di ieri ha emesso un comunicato, a firma di Valentina Ghio, Giorgio Guerello, Federico Tanda, in cui si afferma che “dai risultati parziali di oggi la proposta politica di Andrea Orlando ha ottenuto in Liguria un risultato molto importante, tra i migliori se non il migliore in Italia, attestandosi sul 40%. In tutti i territori i dati evidenziano un grande e diffuso consenso tra gli iscritti nonostante in Liguria da oltre un anno e mezzo sia in atto un’emorragia silenziosa e continua di iscritti e militanti. Ad una vittoria netta di Andrea Orlando nel Golfo della Spezia, si accosta l’ottimo dato del 45% del Tigullio e Genova si configura come l’area metropolitana in Italia in cui la proposta Orlando ha maggiore successo, fino al grande risultato di Imperia dove la mozione risulta vittoriosa in molti circoli”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.