24 nuovi distributori di benzina al posto del parcheggio Ipercoop di Bolzaneto? Inutili, secondo Open Genova e Faib Confesercenti Genova: lo dimostra la mappa dei benzinai della zona di San Quirico realizzata dall’Associazione. Una mappa sviluppata proprio per mostrare la presenza di una già fitta rete distributiva nel quartiere, dopo che il consiglio comunale di Genova ha approvato il provvedimento per l’avvio dell’iter progettuale per 24 pompe di benzina su 3mila metri quadrati di superficie, al posto del parcheggio esterno dell’Ipercoop di Bolzaneto.

Open Genova ha collaborato con Confesercenti per recuperare i dati dei benzinai esistenti e rappresentarli visivamente: l’associazione ha poi estratto i dati già presenti su OpenStreetMap e rilasciati in formato open data. Le informazioni disponibili hanno permesso di ottenere una mappa strutturata in forma fruibile a tutti che porta in evidenza la presenza di diversi benzinai nella zona in cui dovrebbe sorgere il nuovo impianto, confermando la copertura adeguata della zona senza ulteriori interventi.

Commenta Fabio Bertagnini, presidente Faib-Confesercenti Provinciale di Genova: «Al netto di altre considerazioni, la mappa realizzata da Open Genova contribuisce a restituire in maniera plastica l’inutilità di posizionare l’ennesimo distributore di carburanti in un’area già abbondantemente servita, senza considerare che da anni in Italia si parla della necessità di eliminare qualche migliaio di impianti, visto che la rete distributiva è assolutamente ipertrofica e sovradimensionata. Basti pensare che la sola Liguria ha lo stesso numero di distributori dell’intera Austria. Inoltre l’impianto in questione sarà totalmente self e non creerà quindi alcun posto di lavoro, contribuendo invece a farne perdere diversi nella decina d’impianti che si trovano nel raggio di poche centinaia di metri».

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.