Venduto questa mattina il Tennis Club di S. Margherita Ligure, di proprietà della Regione Liguria, per un ammontare di un milione di euro.

Con questa ultima operazione di vendita, procede il piano di dismissioni immobiliari attivato dalla Regione per quei beni non più strategici, il cui ricavato andrà a beneficio di nuovi investimenti: si tratta di una decina di strutture di proprietà regionale. Tra queste, oltre al Tennis di S. Margherita, quello di Sanremo, la ex sede di Promozione Turistica di Portofino e di Genova in via Roma (già venduta).

«Il piano di alienazione e valorizzazione di beni regionali non strategici per la Regione che stiamo portando avanti – spiega il presidente Giovanni Toti – è previsto dal Growth Act per far fronte alla politica dei tagli attivata dal governo nei confronti degli enti locali e delle Regioni e si inserisce tra le misure di spending review che abbiamo già messo in atto. L’obiettivo è quello di ottenere risparmi e promuovere nuovi investimenti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here