È tornato a muoversi il mercato immobiliare residenziale della Liguria, lo confermano tutti gli operatori del settore, compreso l’osservatorio di Casa.it.

A febbraio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sono cresciute sia la domanda di abitazioni (+5,9%) sia i prezzi (+3%), con un valore medio di 2.780 euro al metro quadrato. Il budget a disposizione delle famiglie per l’acquisto è di circa 222.400 euro.

Per quanto riguarda i prezzi degli immobili in offerta sul mercato, nonostante a livello regionale ci sia stato un aumento, tra le principali città si registra il segno positivo solo alla Spezia (+0,8%). Negli altri capoluoghi i prezzi sono in calo: Genova (-1,8%), Imperia (-1,1%) e Savona (-0,8%).

Analizzando i prezzi al metro quadrato, è Genova la città più cara (2.700 euro/mq), mentre La Spezia (2.420) è la più economica. Nelle altre città, a Imperia il costo è di 2.670 euro al metro quadro e a Savona di 2.580.

Sul fronte della domanda crescita ovunque (+5,9%). Le più dinamiche risultano Genova (+5,4%) e Imperia (+5,3%). Seguono La Spezia (+4,6%) e Savona (+4,2%).

Quali sono le previsioni per il primo semestre del 2017?

«Il costante aumento della domanda è un indicatore importante che conferma la ripresa in atto del mercato immobiliare – afferma Luca Rossetto, General Manager di Casa.it – un più facile accesso al credito concesso dalle banche e i tassi ai minimi, hanno sicuramente contribuito a dare nuova linfa al settore e a risvegliare il desiderio delle famiglie ad acquistare una nuova abitazione. I dati positivi dei primi due mesi di quest’anno confermano che la spinta propulsiva della domanda manterrà vivace il mercato delle compravendite in Liguria anche per tutta la prima parte dell’anno».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.