Si smaglia la rete del centrosinistra genovese: Sinistra Italiana e Possibile non parteciperanno, oggi, alla riunione programmatica del centrisinistra convocata dalla associazioni, tra cui Anpi, Arci, Cgil per la definizione del programma e la scelta del candidato in vista delle amministrative genovese. A questo punto i promotori della coalizione “civica” ritirano l’iniziativa.

Ognuno – si legge in un comunicato firmato tra gli altri da Walter Massa, Luca Borzani e Megu Chionetti – si prenda le proprie responsabilità davanti alla città. Non possiamo che prendere atto che si chiude, al momento, la speranza di un progetto di coalizione civica. L’incontro previsto per domani a questo punto è annullato. E il nostro impegno collettivo qui si conclude. Ogni altra considerazione avremo tempo di esprimerla nei prossimi giorni”.

Per Sinistra Italiana e Possibile, il nome del candidato del Pd, Gianni Crivello, è stato calato dall’alto e rappresenta una continuità con la giunta Doria, giudicata negativamente. A questo punto i due movimenti di sinistra cercheranno una convergenza con “Effetto Genova” di Paolo Putti e altri fuoriusciti dall’M5S , mentre su Crivello convergeranno comunque Mdp-Articolo 1 e altre formazioni di sinistra, come la lista civica “Genova Cambia” di Simone Leoncini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.