Liguria Digitale passerà da società consortile a società per azioni. Il via libera è arrivato dalla giunta regionale, che ha approvato lo schema del nuovo statuto che disciplinerà la trasformazione e il passaggio, in attuazione alla legge di Stabilità 2017 e alla legge Madia, in quanto proprietaria del 99,95% del capitale sociale della società di Informatica.

«Abbiamo voluto procedere alla trasformazione, nell’ambito del piano di rilancio dell’azienda e come previsto dalla legge Madia, il testo unico sulle partecipate, per sviluppare ulteriore produzione anche con soggetti terzi, pubblici e privati nel limite del fatturato previsto che non può essere superiore al 20% − spiega il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti − In questo modo la società potrà valorizzare maggiormente i suoi investimenti e affrontare al meglio il percorso di rilancio, per collaborare con le eccellenze pubbliche del nostro territorio».

Il percorso di trasformazione è previsto che si concluda nell’arco di tre mesi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.