Meeting Suisse & Europe: i tour operator stranieri arrivano in Liguria

Il 24 e 25 febbraio incontri B2B tra gli operatori turistici del Nord e Centro Europa e quelli italiani dell'incoming grazie all'iniziativa voluta dai Comuni di Sestri Levante, Chiavari e Framura

Meeting Suisse & Europe: i tour operator stranieri arrivano in Liguria

Da 20 anni era ospitato dalla città di Lugano, ora approda in Liguria il “Meeting Suisse & Europe”, il 24 e il 25 febbraio grazie alla sinergia tra i Comuni di Chiavari, Framura e Sestri Levante (che ospiterà materialmente l’evento nell’ex convento dell’Annunziata).

Si tratta di un evento destinato a far incontrare i tour operator stranieri con gli operatori italiani.

«Per la prima volta un evento di turismo internazionale – spiega Paolo Bertagni, presidente di Givi srl, la società che organizza il meeting – arriva a Sestri Levante, grazie ai sindaci, ma anche a privati che si sono messi a disposizione per i servizi, come la Genovarent, per esempio».

Gli obiettivi sono: offrire al sistema ricettivistico italiano la possibilità di fare business con i top buyer europei, di offrire agli espositori una giornata dedicata al pubblico, offrire ai territori un’occasione unica per ospitare i buyer stranieri.

60 gli espositori da tutta Italia (seller), di cui il 50% dalla Liguria. Ognuno ha circa 20 appuntamenti con i buyer che arrivano dall’estero «un’agenda che fa coincidere offerta e domanda, in modo da non perdere tempo», sottolinea Bertagni.

I buyer arrivano da Svizzera, Germania, Francia, Regno Unito e Scandinavia. In tutto saranno circa 1200 gli appuntamenti.

Il 25 febbraio gli stessi operatori trascorreranno una giornata alla scoperta di Chiavari e Framura e dei sapori del territorio, mentre l’ex convento sarà aperto al pubblico, con espositori anche legati alle eccellenze enogastronomiche, con laboratori, degustazioni e dimostrazioni.

«Ospitare un evento di settore di richiamo internazionale – dice l’assessore al Turismo di Regione Liguria, Gianni Berrino – rappresenta un risultato importante per tutta la Liguria e un’opportunità straordinaria per le imprese e gli operatori del comparto turistico non solo del Tigullio e delle Cinque Terre, ma per tutto il territorio. Comunicare il brand Liguria è sicuramente una grande sfida che si può vincere con il lavoro in sinergia tra Comuni limitrofi, come dimostra l’esperienza tra Sestri Levante, Chiavari e Framura, che nel loro insieme hanno registrato 650 mila presenze nel 2016».

La presentazione dell’evento

Roberto Levaggi, sindaco di Chiavari, è consapevole che la sua città appaia come la meno turistica rispetto alle altre due: «Abbiamo solo una dozzina di alberghi – spiega – e spesso le squadre che vengono a giocare contro l’Entella non trovano posto e vanno ad alloggiare a Sestri Levante. Noi possiamo dare un contributo anche a livello commerciale. Non bisogna essere campanilisti nel turismo, questo è un buon punto di partenza».

«Questa è un’occasione unica – aggiunge Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante – per consolidare le presenze di questi ultimi due anni, che sono state in crescita».

Framura è il Comune che rispetto a febbraio 2015 ha aumentato le presenze del +3.128%, da 36 a oltre 1100. Un successo, anche se di piccoli numeri, probabilmente dovuto anche alla pista ciclabile che la collega a Levanto e alla nuova passeggiata a mare. «Sono orgoglioso di far parte di questa squadra – dice il sindaco Andrea Da Passano – d’estate passiamo da 600 abitanti a un totale di 100 mila transiti, il turismo è fondamentale e dobbiamo occuparcene insieme agli altri Comuni, senza paura di rubare presenze l’uno all’altro. Per questo abbiamo anche assunto una persona a tempo indeterminato per seguire lo sviluppo turistico».

La giornata dedicata agli operatori verrà preceduta da una serata di benvenuto alla piscina dei castelli, prevista per giovedì 23 febbraio, organizzata dai tre Comuni insieme con Regione Liguria, Agenzia In Liguria e consorzio Sestri Levante H&R.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here