È nella parte bassa della classifica, tredicesimo su diciotto, Giovanni Toti, governatore della Liguria, ma sta salendo ed era partito da una base molto bassa.

Si tratta della classifica che risulta dal Governance Poll eleborato da IPR Marketing per il Sole 24 Ore con interviste realizzate dal 10 novembre al 22 dicembre 2016. Il poll paragona il consenso ottenuto in quei giorni dai presidenti di diciotto Regioni rispetto al giorno in cui sono stati eletti.

“Governance poll ed elezioni – avverte il quotidiano – parlano due lingue in parte diverse, perché il monitoraggio di IPR Marketing testa in assoluto il gradimento dei politici locali agli occhi dei cittadini mentre le elezioni mettono in gara diverse proposte”.

In testa alla classifica troviamo il presidente del Veneto, Luca Zaia, con il 60% al Poll 2017, +9,9% rispetto al 50,1% del giorno dell’elezione. Maglia nera Rosario Crocetta, presidente della Sicilia, con 27%, -3,5% rispetto al 30,5% di quando è stato eletto.

Nelle Regioni del Nord il consenso medio è del 48% , in crescita del 4% rispetto ai voti veri ottenuti alle elezioni, nel Sud i consensi si fermano al 39,5%, con una contrazione del 6,2% rispetto ai risultati elettorali precedenti.

Toti nel Poll 2017 ottiene soltanto il 37%, che lo pone al tredicesimo posto. Ma va notato che il governatore ligure era partito da una base di consensi elettorali del 34,5% nel maggio 2015 e in questi mesi ha conseguito un aumento del 2,6%. È uno dei sette governatori su 18 a poter vantare una crescita del gradimento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.