Federare il centrodestra, includendo tutti quelli disposti a condividere un programma riformista, liberale-popolare. Appello rivolto a tutti le componenti del centrodestra disposte a condividere la stessa prospettiva. Questo il programma delineato nella riunione che si è tenuta ieri sera a Milano, nella sede della Società Umanitaria di via San Barnaba, tra Stefano Parisi, leader del movimento “Energie per l’Italia” e una delegazione di una quarantina di liguri interessati alla ricostruzione del centrodestra. Guidata da Claudio Scajola, la delegazione ligure comprendeva, fra gli altri, Beppe Costa, storico riferimento genovese dell’ex ministro, Enzo Carozzi, responsabile del Centro di ascolto di Forza Italia a Genova, Luca Bonofiglio, Milo Durante.

Ha introdotto i lavori Scajola, da tempo impegnato nella ricostruzione di un centrodestra moderato, poi sono intervenuti lo stesso Parisi, che ha tenuto la relazione di base, e numerosi altri partecipanti che hanno posto delle domande. Fisco, scuola, giustizia, Europa, nuove misure per favorire l’occupazione sono alcuni dei temi approfonditi nel corso della riunione.

Il 21 gennaio Parisi sarà a Genova per illustrerare il suo programma e il movimento “Energie per l’Italia”. La riunione, che inizierà alle 10, si terrà nella sala Sivori, in salita Santa Caterina.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.