Parte con il segno meno la giornata della Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib segna un calo dello 0,14% a 19.598 punti, invertendo la rotta dopo i primi scambi. Nel listino i principali rialzi sono di Banco Bpm (+1,69%), Recordati (+1,54%), Ubi Banca (+1,47%) e Azimut Holding (+1,29%). I ribassi maggiori sono di Luxottica (-1,35%), Buzzi Unicem (-0,79%), Salvatore Ferragamo (-0,59%) e Poste Italiane (-0,54%).

Negative anche le principali borse europee in apertura: Francoforte cede lo 0,4%, Parigi lo 0,36% e Londra lo 0,1%.

Il rafforzamento dello yen provoca il ribasso della Borsa di Tokyo, con il Nikkei che ha chiuso a -0,37%.

Prezzo del petrolio in leggero calo sui mercati asiatici, influenzato dalle prese di beneficio successive ai forti rialzi delle scorse sedute. Il light crude Wti perde 14 cent a 53,12 dollari al barile, il Brent di Londra arretra di 21 cent a 56,25 dollari al barile.

Euro in rialzo nei primi scambi della mattinata sui mercati valutari europei. La moneta unica passa di mano a 1,0565 dollari (1,0409 ieri sera a New York) e a 122,32 yen.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi apre stabile a 161 punti. Il rendimento si attesta all’1,88%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.