La Borsa di Milano ha aperto in rialzo con l’indice Ftse Mib a +0,2% a 19.478 punti, ma poi vira subito in negativo. Sugli scudi, in questi primi scambi Stmicroelectronics (+3,31%) e i titoli del lusso: Yoox Net-A-Porter Group (+1,81%), Salvatore Ferragamo (+1,58%) e Luxottica (+0,76%). Giù Unicredit (-2,84%) e Ubi Banca (-2,17%).

Piazze europee poco mosse, in attesa del dato sul Pil statunitense. Parigi invariata, Francoforte -0,06%, mentre Londra +0,04%.

In Asia, Tokyo prosegue nell’ascesa, chiudendo con un rialzo dello 0,3%. Chiusi i listini in Cina, Taiwan e Seul, per le celebrazioni del capodanno cinese.

Petrolio stabile sul mercato after hour di New York dopo una lunga serie di rialzi dopo le notizie che i Paesi produttori stanno proseguendo nel loro programma di riduzione della produzione. I contratti sul greggio Wti con scadenza a marzo passano di mano a 53,7 dollari al barile, mentre il Brent cede 8 centesimi a 56,16 dollari al barile.

Nei cambi euro poco mosso in avvio. La moneta unica è scambiata a 1,0675 dollari, contro 1,0670 della serata di ieri e 1,0700 indicati dalla Bce. Euro/yen a 122,96.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi si attesta in apertura di mercati a 173,8 punti, dopo essere salito ieri sera a 176 punti, massimo dal 2015. Il rendimento è al 2,213%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.