Inizio d’anno con esuberi alla Essex di Quattordio, nell’alessandrino. La proprietà, la multinazionale coreana Superior Essex Inc. che detiene il record mondiale nella produzione di conduttori per avvolgimento, ha annunciato una riduzione di 41 dipendenti (tra quadri, operai e impiegati) sul totale attuale di 241 nei due stabilimenti di Quattordio, uno a poca distanza dall’altro, da cui escono circa 55 mila tonnellate di prodotto per un fatturato che si aggira attorno ai 200 milioni.

Gli esuberi riguardano in particolare le maestranze che operano nel comparto round wire, dei prodotti in alluminio, della logistica e dei servizi. La riduzione dell’organico sarebbe dovuta agli effetti della crisi e della concorrenza, anche se che qualche cosa non andasse nel verso giusto negli impianti dell’alessandrino lo si era già percepito lo scorso anno quando i vertici della multinazionale avevano cambiato il management. Immediata la mobilitazione dei sindacati che in una nota rilevano come “oggi le organizzazioni sindacali e i lavoratori sono di fronte a un conto salato da pagare a causa di mancate azioni che sarebbe stato opportuno mettere in atto nel recente passato. Altre lavorazioni come i cavi trasposti (Energy Wire) sono stati e saranno ulteriormente implementate ed efficientate nel prossimo futuro. Così dichiara l’azienda per bocca del responsabile europeo. Non solo: Quattordio sarà l’unico stabilimento europeo del gruppo a produrre i cavi trasposti. Questo oltre ad auspicarlo sarà da verificare”.

Nei prossimi giorni verrà convocato un tavolo con la partecipazione di Confindustria Alessandria per verificare le soluzioni meno pesanti per gestire la riduzione del personale e garantire lo sviluppo in alcuni settori produttivi così come annunciato dalla proprietà.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.