Sarà pubblicato domani il bando di gara per l’affidamento della progettazione esecutiva per la sistemazione della Strada della Ripa (Lotto 1) alla Spezia. Le offerte dovranno pervenire entro il prossimo 25 dicembre e la sottoscrizione del contratto è prevista entro marzo del prossimo anno. Secondo il cronoprogramma, entro la fine del 2017 ci sarà l’affidamento dei lavori che saranno conclusi entro il 2018. È quanto rende noto l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Difesa del suolo, Giacomo Giampedrone.

Oggetto del bando di gara, trasmesso alla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (Guce) il 18 novembre scorso (l’importo complessivo a base di gara è di 270.022 euro), è la redazione della progettazione esecutiva della sistemazione della SP31 della Ripa, nel tratto della strada aperto al traffico a senso unico alternato (lotto 1). Sono stati inseriti come servizi opzionali la Direzione lavori ed il Coordinamento della sicurezza in fase esecutiva, così da eliminare i tempi di una successiva gara nel momento in cui si procederà con l’affidamento dei lavori.

«Con l’avvio del bando di gara per la progettazione esecutiva del 1 lotto della Sp 31 della Ripa – spiega Giampedrone – entriamo nella fase strutturale di questo intervento atteso da anni e di cui la Regione si sta facendo carico integralmente, dopo la prima fase di lavori che ha permesso la riapertura della strada a senso unico alternato nel gennaio scorso, sostituendosi alla Provincia della Spezia. La giunta regionale – conclude l’assessore – insieme alla sua società per le infrastrutture Ire, seguirà l’andamento di tutte le fasi legate prima alla progettazione e poi all’esecuzione delle opere».

Il cronoprogramma stabilito prevede la sottoscrizione del contratto con l’affidatario entro marzo 2017. La Provincia della Spezia assumerà il ruolo di soggetto titolare delle autorizzazioni. Nella fase di progettazione, Ire (l’Agenzia in house di Regione Liguria) affiancherà il progettista incaricato per risolvere quelle tematiche che necessitino del parere degli enti per l’ottenimento delle autorizzazioni. Sarà sottoscritta un’apposita convenzione con il settore Infrastrutture per l’attribuzione a Ire delle risorse necessarie per l’esecuzione delle opere.

Una volta approvato definitivamente il progetto esecutivo si potrà procedere all’immediato affidamento dei lavori che, fatti salvi i tempi connessi all’ottenimento delle autorizzazioni, dovrebbe avvenire entro la fine del 2017 o nei primi mesi del 2018. La fine lavori è prevista entro il 2018.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.