La giunta comunale di Sestri Levante, nel corso della seduta del 30 settembre, ha approvato la sottoscrizione della Carta della Legalità e della Trasparenza degli Enti Locali proposta dal Centro Studi Codacons. Questo documento, ispirato a principi di legalità, buon andamento e trasparenza, ha come obiettivo il miglioramento delle attività amministrative al servizio della collettività, attraverso metodi di confronto e di partecipazione sempre più ampi.

Con la sottoscrizione della Carta della Legalità e della Trasparenza, l’amministrazione si impegna formalmente a garantire la piena imparzialità e trasparenza della propria gestione, attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale della situazione patrimoniale dell’ente, degli affidamenti di incarichi per prevenire eventuali conflitti di interesse, degli incarichi ricevuti e conferiti dagli amministratori. Il Comune inoltre si impegna a fornire ai dipendenti idonei strumenti per garantire che l’esecuzione di appalti, opere, lavori, servizi, avvenga nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività e correttezza.

L’amministrazione infine, oltre a promuovere la diffusione della Carta, si impegna a stabilire un rapporto di fiducia e collaborazione con i cittadini, dimostrando disponibilità nei rapporti con i cittadini stessi, favorendo l’accesso alle informazioni e l’esercizio e la salvaguardia dei loro diritti. «Si tratta di misure che abbiamo sempre portato avanti con convinzione e concretezza − dichiara il vicesindaco Pietro Gianelli − ma che vogliamo ulteriormente ribadire e confermare aderendo alla proposta del Centro Studi del Codacons, coscienti del fatto che stiamo già operando in maniera ottimale, con l’obiettivo di continuare a garantire il livello di trasparenza e correttezza che ha caratterizzato la nostra amministrazione fino a oggi».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.