36 euro a Genova, 30 alla Spezia, 19,6 a Savona e 14 a Imperia. È il valore delle entrate pro capite derivanti dall’attività della Polizia locale nei quattro capoluoghi di provincia della Liguria, secondo i dati (relativi al 2014) raccolti per tutti i Comuni italiani e diffusi da Openpolis.

Contravvenzioni per le infrazioni al codice della strada, ma anche alle ordinanze del sindaco: in Liguria i Comuni che incassano maggiormente (in media pro capite) sono Borgio Verezzi (Savona), con 246,62 euro e 11esimo posto in Italia, Spotorno (Savona), con 185,14 euro (32esimo posto) e Carrodano (La Spezia), con poco più di 164 euro, 41esimo Comune in Italia. Superiori ai 100 euro pro capite anche le entrate di Airole, Riomaggiore, Torriglia, Bergeggi, Borghetto Santo Spirito, Portofino e Ameglia.

Al primo posto nella classifica nazionale troviamo un Comune delle Marche, Serravalle di Chienti, in provincia di Macerata, con oltre 831 euro pro capite. Seguono Comabbio, in Lombardia (provincia di Varese) con 781 euro circa, e Rocca Imperiale, in Calabria (Cosenza), con 628,98 euro.

Guardando al confronto tra le principali grandi città italiane, Genova registra uno dei valori più bassi: a Milano la media pro capite è di 101,92 euro, a Firenze 90,98 euro, mentre a Torino la media è di 58,07 euro. Di poco inferiore il valore registrato nel Comune di Roma, 57,61 euro, seguito da Bologna, 56,46 euro e Palermo, poco più di 31 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.