È un vino ligure il vincitore del Wine champions, la disfida enologica organizzata ieri dalla Regione Liguria a Lugano al museo di Arte e Cultura di Lugano, in Canton Ticino, in Svizzera. Ad aggiudicarsi il primo posto è l’azienda agricola Podere Grecale di Sanremo con l’etichetta Riviera Ligure di Ponente Dop Vermentino 2015.

«Una bella soddisfazione perché la concorrenza dei vini svizzeri era forte» commenta l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai. Un risultato positivo che dà ulteriore prova della crescita di apprezzamento, anche a livello internazionale, riscosso dal settore vitivinicolo ligure. Gli importatori, i sommelier e gli esperti del settore presenti all’evento si sono dimostrati interessati verso i nostri produttori e pertanto auspichiamo che possano essere state gettate le basi, oltre che per nuove possibilità di business per le nostre imprese, anche per un’efficace promozione dei nostri vini sul mercato elvetico».

In totale erano otto le aziende vitivinicole liguri che hanno sfidato altrettanti produttori svizzeri. Antonio Ornano, attore teatrale, comico, cabarettista e autore genovese, ha intrattenuto la platea e fatto da padrino ai vini liguri. Il compito di illustrare le caratteristiche e la storia dei vini liguri è spettato a Enzo Giorgi, coordinatore regionale per la Liguria dell’associazione nazionale Città del Vino.

Il Wine champions rientra nelle iniziative promozionali, attivate dall’Enoteca regionale della Liguria, nel Canton Ticino, realizzate attraverso i bandi Ocm dedicati ai mercati extra Ue, in collaborazione, oltre che con la Regione Liguria, anche con Unioncamere Liguria e Camera di Commercio Italiana in Svizzera. All’iniziativa era presente anche il console generale d’Italia a Lugano Marcello Fondi. Il Wine champion è stato preceduto, a luglio, da un evento enogastronomico a Villa Sassa a Lugano che ha permesso l’incontro tra produttori liguri e operatori del settore elvetici. Per una settimana, i ristoranti della zona hanno inserito nei propri menu piatti tipici liguri accompagnati da vini liguri.

A rappresentare la produzione ligure e apuana erano presenti, oltre alla vincitrice Podere Grecale di Sanremo: la cooperativa viticoltori ingauni di Ortovero (Savona) con l’etichetta Riviera ligure Ponente Dop Pigato Anni di Vini 2015; l’ Azienda Agricola Innocenzo Turco da Quiliano (Savona) con l’etichetta Riviera Ligure di Ponente DOP Granaccia 2015; l’azienda agricola I Pilastri di Fosdinovo (Massa Carrara) con il Vermentino Colli di Luni DOP I Pilastri 2015; l’azienda agricola Rossana Ruffini da Bolano (La Spezia) con l’etichetta Vermentino Colli di Luni DOP Portolano 2015; l’azienda agricola Terra della Luna di Ortonovo (La Spezia) con l’etichetta Liguria di Levante IGP Vignali di Luna 2013; la Tenuta Maffone da Pieve di Teco (Imperia) con l’Ormeasco di Pornassio Superiore DOP 2014; l’azienda agricola Valdiscalve di Bonassola (La Spezia) con l’etichetta Colline di Levanto Bianco DOP Vermenting Costa di Macinara 2015.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.