Il ristorante Paolo e Barbara di Sanremo è il migliore della Liguria secondo la nuova guida ristoranti dell’Espresso. Tre cappelli su cinque (equivalgono al giudizio “cucina ottima”) conquistati dal locale gestito da Paolo e Barbara Masieri dal 1988. Un ristorante collegato a un’azienda agricola, tanto che il “payoff” è Cucina & natura.

La guida ha rivoluzionato il modo di giudicare i ristoranti: dai ventesimi di punto ai giudizi espressi con il simbolo del cappello da cuoco, da 1 a 5, motivandolo in questo modo: “perchè edizione dopo edizione ci siamo resi conto della difficoltà crescente, se non dell’arbitrarietà di giudizi espressi in frazione di punto per locali fra loro profondamente diversi e lontani per storia, cultura, dimensione, stile di cucina”.

Seconda posizione con due cappelli (cucina di qualità e di ricerca) per Giorgio Servetto, chef alla guida del ristorante Nove di Villa della Pergola ad Alassio (nella foto), con questa motivazione: “La cornice è lo straordinario parco botanico di Villa della Pergola. Giorgio Servetto, cuoco di solida esperienza e di ottima mano, racconta con garbo e carattere i sapori e i colori di una Liguria contemporanea. Tanti prodotti locali, di mare e di terra, sono tradotti in piatti che di classico conservano il richiamo al nome ma regalano sensazioni inedite eppure ben riconoscibili: le olive di cuore di bue e di triglia (sottili ravioli farciti di olive taggiasche, acqua di pomodoro e triglia appena scottata), il cremoso di zucchine trombetta tanto bello quanto buono, il cappon magro ripensato ma non stravolto, la capra, cavoli e fagioli”.

Buona cucina (un cappello), per 18 ristoranti liguri: Acquerello (Ospedaletti), Balzi Rossi (Ventimiglia), Conchiglia (Arma di Taggia), Doc (Borgio Verezzi), Hotel Mare-A Spurcacciuna (Savona), Hotel Palazzo Vescovile-Il Vescovado (Noli), Il Marin (Genova), La Posta (La Spezia), La Voglia Matta (Genova), Locanda dell’Angelo (Millesimo), Lord Nelson Pub (Chiavari), Mauro Ricciardi alla Locanda dell’Angelo (Ameglia), Muraglia-Conchiglia d’Oro (Varigotti), San Giorgio (Cervo), Sarri (Imperia), The Cook (Arenzano).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.