Le nomine dei presidenti delle Autorità Portuali, il punto sui fondi Fsc e le grandi opere, ma anche il passaggio delle strade provinciali (già ex statali e con caratteristiche di interregionalità) ad Anas che dovrebbe concretizzarsi entro la fine dell’anno. Questi i temi principali dell’incontro che si è svolto oggi a Roma tra il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio.

Per quanto riguarda le infrastrutture, in particolare Terzo Valico e Gronda autostradale, l’incontro è servito per effettuare una ricognizione dell’esistente consolidando la convergenza di opinioni in merito alla loro valenza strategica a livello nazionale. Toti e Delrio hanno affrontato anche il tema delle nomine dei vertici delle Autorità Portuali di Genova e La Spezia, con l’auspicio condiviso di arrivare alla conclusione del procedimento entro la prossima settimana. Su questo punto si è espresso oggi anche Edoardo Rixi, assessore regionale allo Sviluppo economico, a margine dell’evento al Palazzo della Borsa di Genova sul marchio Artigiani in Liguria: «Questa mattina c’è stata una telefonata con il ministero riguardo proprio alla nomina − spiega  − Non c’ è ancora ufficialità, ma il percorso è stato individuato e ci auguriamo che nei prossimi giorni arrivino le richieste di intesa dal ministero. Penso che dal mese prossimo potremmo finalmente cominciare a parlare di Fiera, del ribaltamento a mare, delle riparazioni navali». Tutte questioni rimaste finora bloccate. «Siamo pronti a ripartire − aggiunge Rixi − e dare tutta la nostra disponibilità al nuovo presidente per portare a casa risultati importanti per la nostra economia e il nostro porto». Il nome più papabile sembra essere quello di Paolo Emilio Signorini, attuale segretario generale della Regione Liguria. 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.