Pieve di Teco e Valle Arroscia in festa dal 2 al 4 settembre 2016 con l’Expo. Una manifestazione che ha l’obiettivo di promuovere i prodotti e le attività turistico-ricettive della vallata e nel 2015 ha coinvolto un centinaio di espositori e ha richiamato migliaia e migliaia di visitatori.

Expo Valle Arroscia si inserisce a livello regionale nell’ambito della rete degli eventi dedicati ai prodotti e alla cultura del territorio ligure, alle risorse ambientali, artistiche e paesaggistiche. Un’iniziativa promossa da Camera di Commercio “Riviere di Liguria” Imperia La Spezia Savona, Unione dei comuni della Valle Arroscia, Parco Alpi Liguri e realizzata dall’Azienda Speciale “PromImperia” con il contributo di Regione Liguria e Anci Liguria.

Nella tre giorni dell’Expo sarà possibile scoprire e assaggiare le eccellenze e i prodotti tipici del territorio, visitare aziende, frantoi, vigneti.

Olio extravergine di oliva, vini, una cucina “bianca”, caratterizzata da ingredienti come farine, latticini, patate, castagne, cavoli, porri e aglio costituiscono l’offerta enogastronomica della Valle Arroscia.

Così tra i prodotti presentati negli stand dell’Expo Valle Arroscia si troveranno i formaggi di malga – la Toma di Pecora Brigasca, uno dei 13 presidi Slow Food in Liguria – il “brusso”, ricotta di capra dal gusto piccante, castagne, miele e altri piatti della tradizione come l’”aglié” condimento tipico realizzato con l’aglio di Vessalico, altro Presidio Slow Food ligure, i “minietti”, tipica pasta da minestra, il “pan fritu”, la “brussusa”, e le paste come i “sugeli”, gli “streppa e caccia là”, e ancora il “bernadun” e le “turle”. Senza dimenticare vini come l’Ormeasco o lo Sciac-Trà Doc di Pornassio.

Oltre a rappresentare una vetrina del territorio, delle sue aziende olearie e agroalimentari e delle sue botteghe artigiane l’Expo Valle Arroscia offre ai suoi visitatori la possibilità di conoscere un paesaggio vario e ricco di biodiversità che si spinge fino alle montagne delle Alpi Liguri. Lungo il percorso si incontrano le cascate dell’Arroscia, le malghe usate dai pastori in occasione della transumanza, fino al Colle di Nava, punto di partenza privilegiato per gite ed escursioni in tutta la valle.

La festa di Pieve di Teco sarà l’occasione per visitare i musei del territorio. A Cenova (Rezzo) il Museo dei Lapicidi; a Mendatica il Museo della Transumanza; a Montegrosso Pian Latte il Museo della Castagna; a Cosio il Museo delle Erbe; a Pieve di Teco il Museo delle Maschere di Ubaga. Ecco i Comuni coinvolti nell’evento Expo Valle Arroscia: Aquila d’Arroscia, Cesio, Cosio d’Arroscia, Mendatica, Armo, Borghetto d’Arroscia, Montegrosso Pian Latte, Vessalico, Ranzo, Pieve di Teco, Pornassio, Rezzo.

Spazio anche alla musica, all’animazione, al divertimento e alla buona tavola. Non solo assaggi e degustazioni lungo il percorso degli stand di Pieve ma menù speciali nei ristoranti del comprensorio dell’Arroscia grazie a “Girogusto in Valle” un’iniziativa di Confcommercio Imprese per l’Italia di Imperia che scatterà sul web (App Restaurant Booking) già dal 30 agosto . Scelta del menù e prenotazioni saranno possibili on line anche su tablet, smartphone e pc. Una quindicina i ristoranti aderenti al tour dell’Expo: ogni locale ha predisposto un suo originale menù con la descrizione delle pietanze e con l’indicazione del prezzo all’insegna della massima trasparenza. Ogni proposta sarà corredata da una scheda del prodotto tipico scelto per personalizzare il proprio menù.

«L’esperienza delle edizioni precedenti e il successo dell’evento – sottolinea Enrico Lupi, vicepresidente della Camera di commercio “Riviere di Liguria” e presidente di “PromImperia” – stanno a dimostrare le enormi potenzialità del progetto Expo, manifestazione che stiamo proponendo in tutte le valli della Riviera con riscontri molto positivi. La qualità delle nostre eccellenze, un ventaglio di risorse straordinarie – dall’olio extravergine al vino ai prodotti tipici alla cucina del territorio, peculiarità di una provincia dal clima unico con un entroterra costellato di borghi ricchi di storia, cultura, tradizioni e angoli da scoprire – rappresenta il dna della nostra offerta turistica, un brand da far conoscere in Italia e all’estero».

«Siamo orgogliosi – aggiunge Alessandro Alessandri, sindaco di Pieve di Teco – di essere stati tra i primi a credere quattro anni fa nell’iniziativa promossa dall’Azienda Speciale “PromImperia”. La storia ci ha dato ragione attorno all’Expo con il coinvolgimento di imprese, amministrazioni locali, associazioni di categoria e singoli cittadini si è sviluppato un interesse significativo per la Valle Arroscia con importanti ricadute sotto il profilo turistico ed economico per l’intero territorio. È dal territorio, dall’economia reale, dalle aziende e dagli artigiani che occorre partire per rilanciare un grande patrimonio, fatto di specialità enogastronomiche ma anche di cultura, tradizioni e paesaggi, che può aiutare la Liguria a guardare al futuro con fiducia».

L’inaugurazione è in programma per venerdì 2 settembre alle 17 a Pieve di Teco in piazza Cavour.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.