La giunta della Camera di Commercio Riviere di Liguria ha eletto all’unanimità il secondo vicepresidente dell’Ente, come previsto dallo Statuto. È lo spezzino Davide Mazzola, rappresentante del settore artigianato nel nuovo ente camerale nato il 26 aprile scorso dall’accorpamento delle tre Camere di commercio di Imperia La Spezia e Savona. Mazzola si affianca così nella vicepresidenza dell’Ente all’imperiese Enrico Lupi.

Nato il 23 febbraio 1962 a La Spezia, diplomato al liceo Artistico, Davide Mazzola ha fondato, nel 1992, assieme ad alcuni soci, Eghos srl, impresa che opera nel settore dei servizi, forniture e dell’impiantistica elettrica per operatori pubblici e privati e ne diventa prima amministratore unico e quindi presidente. Nel 2006, con un pool di imprese locali d’eccellenza specializzate in diversi settori, crea la società consortile Hesperio, con attività di “general contractor” e “global service”, di cui diviene presidente. Attualmente è presidente di Cna La Spezia.

La giunta ha inoltre dato via libera al progetto di razionalizzazione delle Aziende speciali della Camera di commercio che saranno 3 invece delle delle 6 attuali. Nella Camera di Commercio Riviere di Liguria sono confluite: Promimperia e Riviera dei Fiori (ex Cciaa Imperia), Azienda speciale Manifestazioni fieristiche e formazione imprenditoriale La Spezia e La Spezia Euroinformazione Promozione e Sviluppo (ex Cciaa La Spezia); Azienda speciale per la formazione professionale e la promozione tecnologica e commerciale e Centro di sperimentazione e assistenza  agricola-Cersaa (ex Cciaa Savona).

Il progetto approvato dalla giunta prevede, in particolare, che per il territorio di Ponente si proceda alla fusione per incorporazione dell’Azienda speciale Riviera dei Fiori e dell’Azienda Speciale per la formazione professionale e la promozione tecnologica e commerciale nell’Azienda speciale Promimperia. Questa prima azienda speciale avrà, come mission, lo svolgimento di funzioni promozionali e di internazionalizzazione per le imprese dei settori dell’agroalimentare, dell’ortoflorovivaismo, dell’artigianato.

Per il territorio di Levante, si procederà invece alla fusione, sempre per incorporazione, dell’Azienda speciale Manifestazioni fieristiche e formazione imprenditoriale La Spezia nell’Azienda speciale La Spezia Euroinformazione Promozione e Sviluppo (La Spezia Eps). Questa seconda azienda speciale si occuperà di funzioni promozionali e di internazionalizzazione della filiera dell’economia del mare.

La terza Azienda speciale della Camera di commercio sarà il Centro di sperimentazione e assistenza agricola (Cersaa), con sede ad Albenga, che continuerà a svolgere le proprie attività di ricerca e sperimentazione in ogni settore dell’agricoltura e della zootecnica, nonché di formazione e aggiornamento professionale per gli operatori agricoli.

Il progetto di fusione preliminare, approvato dalla giunta camerale, verrà ora sottoposto ai consigli di amministrazione delle aziende speciali coinvolte per la redazione del progetto definitivo che sarà varato, in via definitiva, dalla giunta camerale.

«La decisione di razionalizzare le Aziende speciali della nuova Camera di commercio, riducendone il numero da 6 a 3, scaturisce in primo luogo dalla necessità di ridurne i costi strutturali e di funzionamento, in un contesto più generale di riduzione delle risorse finanziarie a disposizione degli enti camerali previsto dalla normativa statale. Questo processo, tuttavia, sarà portato a compimento cercando di garantire un elevato livello qualitativo dei servizi a favore delle imprese del territorio», sottolinea il presidente della Camera di commercio Luciano Pasquale.

La giunta camerale ha approvato anche l’organizzazione della sedicesima edizione della manifestazione “OliOliva – Festa dell’Olio Nuovo”, la tradizionale rassegna che celebra l’olio e i prodotti del territorio in calendario a Imperia dall’11 al 13 novembre.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.