Respinta dal Tar della Liguria l’istanza di sospensiva d’urgenza dei lavori di via Cascione, a Imperia, avanzata lo scorso 19 agosto dagli esercenti contrari alla riqualificazione della via. In particolare, era stato chiesto al tribunale di rivedere quanto deciso in precedenza.

Con un decreto emesso lunedì il presidente del Tribunale, Giuseppe Daniele, ha respinto l’istanza fissando la trattazione collegiale il prossimo 22 settembre. Il Tar ha ribadito che il blocco del cantiere, dato che i lavori sono avviati, non converrebbe a nessuno e quindi, terminate le ferie estive, i lavori riprenderanno regolarmente.

«Chi è contrario alla riqualificazione della via, ha utilizzato l’ordinanza di riapertura temporanea della via ai soli pedoni in occasione della Notte Bianca, come pretesto per chiedere nuovamente il blocco del cantiere. Il Tar ha riconosciuto la natura episodica dell’ordinanza e ha ribadito che adottare una misura cautelare procrastinerebbe soltanto i disagi lungo la via. Il cantiere proseguirà a pieno ritmo per completare la necessaria riqualificazione della via, in sintonia con quanto fatto per il mercato coperto che gli imperiesi hanno potuto ammirare in occasione della notte bianca evento che ha richiamato molto pubblico, occasione persa per chi invece ha deciso di tenere chiuso il proprio esercizio commerciale», spiega il sindaco Carlo Capacci.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.