Quasi impercettibile il calo dei prezzi nell’ultimo anno a Genova (-0,3%), in altrettanto leggero aumento rispetto al mese scorso (+0,2%). I dati sono diffusi dall’Ufficio statistica del Comune di Genova, secondo i quali ad aumentare maggiormente nell’ultimo anno sono i tabacchi e gli alcolici (+2,3%), i servizi ricettivi e ristorazione (+1,6% con un  picco delle mense di oltre il 5% e dei servizi di alloggio, +6,1%). In aumento anche il costo dell’istruzione (+1,6%), soprattutto di quella d’infanzia e primaria (+4,7%). Leggero aumento anche del comparto ricreativo e culturale (+0,5%). Crescono i costi legati alle comunicazioni (+0,7%): i servizi postali in un anno registrano un +10,9%.

In forte calo i trasporti (-1,4%), settore su cui ha inciso il crollo dei prezzi dei carburanti (-7,9%). A giugno, rispetto a un anno fa, in calo anche i prezzi del trasporto aereo passeggeri (-6%) e marittimo per vie d’acqua interne (-7%). In discesa anche il costo di mobili e arredamenti per la casa (-1,3%). Il settore abitazione, acqua, elettricità registra un complessivo -2%: segno più per fornitura acqua e servizi connessi (+5%), calo per gas, energia elettrica e altri combustibili (-5,8%).  Quasi invariati gli alimentari (+0,3% in un anno), a esclusione del prezzo dei prodotti ittici, in aumento del 3%, e di
oli e grassi (+2,9%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.