Il Casinò di Sanremo chiude il primo semestre del 2016 con risultati in linea con il 2015. Il bilancio semestrale degli introiti si attesta a 21,5 milioni di euro, a cui vanno aggiunti i risultati del gioco online, sempre in crescita. Bene le slot machine che chiudono a 16,44 milioni di euro, nonostante da gennaio a maggio siano stati elargiti più di 2,1 milioni di euro in vincite superiori a 4.999 euro.

Giochi americani e slot machine totalizzano circa il 4% rispetto allo stesso mese del 2015. La roulette francese e la Poker Room hanno risentito, in questo mese, non solo delle numerose vincite erogate, ma soprattutto, dell’assenza del Torneo Wpt, tenutosi nel giugno 2015, quest’anno, svoltosi ad aprile. Un mese, quindi, non brillante, che però ha elargito 401.274 euro in premi nelle sale slot, un ricco montepremi, che ha in parte eroso l’incremento del volume di gioco in questa area.

I giochi tradizionali saranno interessati, nei prossimi mesi, da una serie di novità. Molte saranno strutturali e di organizzazione delle offerte di gioco. L’opera di maquillage tecnico e artistico permetterà di ridonare splendore agli arredi, già eleganti, ma soprattutto di presentare ai visitatori ambienti rinnovati e particolarmente  accattivanti. Il gioco elettromeccanico dispenserà, per questa estate, nuove macchine tra le più innovative, per una proposta di gioco interessante ed esclusiva.

«Questo primo semestre del 2016 è stato contraddistinto dal processo di elaborazione e implementazione progettuale, che stiamo seguendo e che ci auguriamo di poter concretizzare efficientemente − afferma il direttore generale Giancarlo Prestinoni − Una fase preparatoria, dove abbiamo messo in campo diverse attività finalizzate al continuo sviluppo aziendale, dal punto di vista strutturale, nel settore delle offerte di gioco e del potenziamento del nostro appeal sul mercato. Stiamo operando per ottimizzare le scelte logistiche delle nostre sale, una componente importante nel rapporto con il cliente, che, entrando nel Casinò, deve poter scegliere tra le proposte ludiche, posizionate in un ambiente confortevole e ben organizzato. Stiamo creando quel Casinò d’elite, che vogliamo per la nostra clientela, che riteniamo d’eccezione. È un processo non breve, che necessita di risorse ma i cui risultati e benefici potranno arrivare nel tempo. Si inserisce in questa progettualità, non solo l’apertura della casa da gioco alla città con molteplici iniziative, ma anche l’ottimizzazione degli arredi delle sale e della disposizione più idonea dei giochi e della Poker Room. Sono aspetti che sono stati analizzati anche con Paolo Giovannini, esperto e valido supporto della direzione giochi. Stiamo anche cercando di procedere speditamente nell’ottimizzazione dell’immagine aziendale, investendo soprattutto nella politica dell’accoglienza e del soddisfacimento della clientela. Ci aspettiamo molto dal progetto “Summer”, che sta portando le nostre hostess, contraddistinte dal brand “Casinò”, nelle zone più vive di Sanremo e dei comuni limitrofi: da Ventimiglia a Bordighera, da Arma di Taggia a Imperia per promuovere, dal vivo e fra la gente, il Casinò e le sue iniziative e per presentarlo ai turisti neofiti, che ancora non lo conoscono. Abbiamo un’estate di grandi eventi con artisti di fama internazionale, alcuni dei quali stanno già registrando il sold out».

 

Il mese di giugno si è chiuso con un incasso di 3,5 milioni di euro (-4%) I giochi tradizionali hanno registrato 806 mila euro e le slot machine 2,7 milioni (+4%). Nei primi sei mesi dell’anno le slot hanno erogato vincite per complessivi 2,1 milioni di euro. A giugno i super jackpot del valore superiore a 4.999 euro sono stati 35 per un bottino complessivo di 401.274 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.