La grave situazione del Teatro Carlo Felice, unita alla forte preoccupazione sui ritardi dei fondi previsti dalla legge Bray, sono al centro dell’assemblea della Slc Cgil in programma domani alle 13.30 proprio nei locali del Teatro.

«Non più tardi di una decina di giorni fa – riferisce Fabio Allegretti, segretario generale della Slc Cgil di Genova – è partita una richiesta di incontro al sindaco di Genova e al presidente della Fondazione, Marco Doria, ed è gravissimo che ad oggi la richiesta sia rimasta inevasa. Le preoccupazioni sono ulteriormente aumentate dopo le dichiarazioni a mezzo stampa del sovrintendente, il quale è ben consapevole delle prossime difficoltà alle quali si andrà incontro, prima in ordine di tempo, il probabile mancanto pagamento degli stipendi di luglio».

Per Allegretti il silenzio delle istituzioni e dello stesso consiglio di indirizzo della Fondazione, non fa che aumentare la preoccupazione del sindacato su quanto sta avvenendo all’interno del Teatro e pertanto, è convocata l’assemblea sindacale di domani.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.