Con l’arrivo dell’estate riparte la stagione più “calda” per il Museo dell’Olivo di Imperia, che ospita e promuove a Imperia la cultura dell’olivo, la sua mitologia e la lunga storia di questa incredibile pianta che da secoli caratterizza l’economia dei Paesi Mediterranei.

Attraverso 18 sale tematiche, ne è protagonista la pianta dell’olivo con i suoi molteplici doni e le sue valenze simboliche. Quest’anno la novità è il LaboratOLIO e la seconda edizione degli “Aperitivi al Museo”.

Inaugurato in questi giorni, nella parte dell’ex emporio dell’azienda, rivolto soprattutto ai più giovani ma non solo, il nuovo spazio permette di conoscere tutti i segreti dell’olio di oliva.

In questo laboratorio, progettato dall’agenzia Digigraphica (studio di comunicazione, grafica e di interior decoration a Imperia), è possibile scoprire i pregi, le particolarità, le diverse provenienze delle varie cultivar, le caratteristiche, le curiosità. Il tutto è concepito in maniera ludica, ma allo stesso tempo culturale ed educativa.

Il “viaggio” nel LaboratOLIO è gratuito (per tutti i visitatori), dura circa 30 minuti e richiede un numero ottimale di 25/30 persone.

Dopo il successo dell’anno scorso, ritornano gli “Aperitivi al Museo, sapori e storie mediterranee”, appuntamenti serali settimanali che prevedono la visita al Museo dell’Olivo, musica dal vivo e specialità gastronomiche mediterranee con vino tipico ligure.

Con il biglietto di ingresso al museo (5 euro a persona), appuntamento ogni mercoledì, dalle 18 alle 21 (ultimo ingresso al Museo alle 20) con una serie di performance musicali.

«Il Museo dell’Olivo di via Garessio è un patrimonio per l’Italia – dice Claudia Carli, direttore comunicazione dell’azienda Fratelli Carli, che ha allestito il Museo – ci è sembrato giusto renderlo più fruibile con iniziative dedicate ai grandi e ai piccini, in una chiave più attuale in aggiunta al classico percorso museale. Dopo il grande interesse non solo da parte dei turisti di passaggio ma anche da parte di coloro che qui abitano e che da tempo non visitavano il Museo, diamo il via alla seconda edizione di Aperitivi al Museo ma soprattutto abbiamo il piacere di presentare un nuovo percorso, divertente e stimolante, per il nostro pubblico più curioso che ci possa aiutare nella visita al mondo meraviglioso dell’Olivo e dell’Olio. L’invito è rivolto a chi non ha potuto partecipare la scorso anno agli eventi serali, a tutti i turisti in visita nella nostra città, agli appassionati di arte e di cultura ma anche agli amanti della musica dal vivo e delle tradizioni culinarie nostrane».

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.