Ancora un mese di transizione quello di maggio, per il Casinò di Sanremo, che sta mettendo in campo la nuova programmazione in termini di organizzazione delle offerte di gioco e di politica dell’accoglienza, puntando all’ottimizzazione della sua squadra. I giochi tradizionali hanno chiuso quasi in linea con maggio 2015 mentre le slot machines hanno registrato una contrazione dovuta principalmente e soprattutto all’exploit in termini di vincite, che questo mese sono state numerosissime e consistenti, tanto da superare ogni precedente montepremi mensile. Giocatori provenienti da tutta Italia, dalla Francia, dalla Spagna e dal Portogallo hanno centrato ben 35 super premi con un bottino superiore a 368.000 euro.

Sempre positivo il bilancio dei primi cinque mesi dell’anno, che chiude a quasi 18 milioni con un incremento dell’0,9 rispetto allo stesso periodo del 2015, anche se gli introiti di maggio hanno registrato una contrazione attestandosi a 3 milioni (-14%). Va considerato l’impatto, dal punto di vista turistico, della diversa distribuzione delle giornate festive. La ricaduta in termini di presenze ricettive dei ponti del 1 maggio e del 2 giugno del 2015, non si riflettono in ugual modo nel corrispettivo mese di maggio del 2016. Ad esempio, il 1 maggio di quest’anno ha coinciso con la domenica.

Nel mese appena concluso molti ospiti si sono rivolti ai tavoli del Black jack, che ha visto aumentare la percentuale degli incassi dell’87% su base mensile e del 29% su base annuale. In flessione gli altri giochi americani.

Il gioco on line si ritaglia, mese dopo mese, la sua fetta di mercato, consolidando la leadership rispetto alla roulette live, una proposta che continua a riscontrare il gradimento di nuovi appassionati, “fil rouge” tra casinò virtuale e reale.

Per il direttore generale Giancarlo Prestinoni, «l’azienda Casinò sta vivendo un momento decisivo della sua evoluzione, finalizzato al consolidamento delle sue potenzialità e dei suoi risultati. Non stiamo solo attuando nuova progettualità e rinnovate strategie ma stiamo, anche, lavorando per migliorare l’operatività del nostro personale, della squadra. Ringrazio tutti per l’impegno profuso, anche se siamo consapevoli che nell’ultimo bimestre non abbiamo raggiunto i risultati desiderati; bisognerà affrontare con dedizione e determinazione il prossimo futuro. La nostra azienda dà e può dare ancora molto, a se stessa, e al territorio. Può continuare a ottimizzare le sue componenti, perché si sta poco a poco dotando degli strumenti operativi necessari per centrare gli obiettivi a medio e a lungo termine».

Previsto il ritorno della grande boxe nel teatro del’Opera presto prenderà il via la stagione estiva del Roof Garden, proseguendo nei momenti culturali e artistici. Dall’inizio dell’anno il teatro ha prodotto, ospitato e firmato ben oltre cento momenti ludici e culturali, fungendo non solo da contenitori ma anche da teatro cittadino, riappropriandosi di quella funzione.

 

Sono stati sbaragliati nelle sale slot 35 super premi del valore superiore a 5.000 euro per un montepremi complessivo di 368.521, suddiviso tra giocatori portoghesi, spagnoli, francesi, lombardi, piemontesi, partenopei e liguri Sono state centrate tredici scale reali. Il premio più ricco pari a 22.000 euro è andato in Lombardia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.