Banca Carige punta a un risultato obiettivo al 2020 di circa 163 milioni di euro con un roe pari al 7%. È quanto risulta dal piano industriale al 2020.

Il piano prevede una crescita mirata e contenuta degli impieghi (cagr +0,5% a 22,0 miliardi al 2020) e della raccolta diretta (cagr +0,2% a 23,6 miliardi al 2020).

Il ritorno alla redditività sarà perseguito attraverso un migliorato contributo dei proventi sia da margine di interesse (cagr 2015-2020 +6,5%) sia da commissioni nette (cagr 2015-2020 +4,4%); le rinnovate politiche di gestione del credito comporteranno una diminuzione del costo del rischio, stimato in circa 50 bps al 2020. La forte riduzione dei costi operativi (cagr 2015-2020 -4,0%) opererà fin dai primi anni del piano; il risultato obiettivo al 2020 è stimato a circa 163 milioni di euro con un roe pari al 7%.

Il piano, ha spiegato l’ad Guido Bastianini in conference call, non prevede misure sul capitale che «saranno prese inconsiderazione soltanto se necessarie».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.