Buoni risultati per musei e biblioteche comunali a Genova. L’assessore comunale Carla Sibilla ha in programma di impiegare i fondi in più che sono stati assegnati alle istituzioni culturali dagli emendamenti al bilancio votati dal consiglio comunale, ovvero più di 300 mila euro per le biblioteche e 400 mila per i musei (di cui 200 per attività culturali, tutela e valorizzazione dei beni e 200 per attività promozionali e rivolte ai giovani). Pino Boero da qualche giorno ha ricevuto la delega per le biblioteche.

I musei tra gennaio e maggio hanno avuto più di 320 mila visitatori, con una crescita del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel dettaglio, 35 mila persone hanno visitato, tra il 25 febbraio e il 5 giugno, la mostra di palazzo Bianco sul pittore genovese Alessandro Magnasco, esposizione di rilievo internazionale; 40 mila sono i visitatori, tra il 3 febbraio e il 5 giugno al museo di Storia naturale, di “Spiders – i più grandi ragni del mondo”; “Genova nel Medioevo”, al Sant’Agostino dal 19 marzo e ancora in corso, ha superato le 11 mila presenze. I “Rolli days” e la “Notte dei musei” hanno avuto successo, con 170 mila visitatori totali nei tre periodi, di cui più di 35 mila per i soli musei. Già 21 mila, a partire dal 28 aprile, sono i visitatori di “Gilberto Govi – 50 anni dopo”.

Le biblioteche centrali (Berio e De Amicis) hanno accolto 36 mila lettori tra gennaio e aprile, mentre le municipali hanno avuto 14 mila visite.

«Questi buoni risultati – sottolinea Sibilla – sono stati ottenuti non con l’impiego di maggiori risorse, ma con un particolare impegno su programmazione, promozione e comunicazione».

La ripartizione dei fondi per le biblioteche sarà di 157 mila euro per acquisto di libri e periodici, 88 mila per la conservazione del patrimonio, 42 mila per la promozione della lettura e 13 mila per la redazione di riviste, tradizionali e online.

Per i musei ci sono ipotesi di variazione delle tariffe allo studio, con prezzi sperimentali per i giovani, ma sono anche previste nuove campagne di promozione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.