La Liguria diventa la terza regione (dopo Puglia e Basilicata) a prevedere un’esenzione dal bollo di circolazione particolarmente lunga (5 anni) per chi sceglie la tecnologia ibrida per i mezzi di locomozione. Entra in vigore, a fine agosto, il disegno di legge che promuove questo tipo di scelta.

Il minor costo, sostenuto dai nuovi clienti hybrid, andrà da poco meno di 800 euro fino a circa 2.700, nell’arco dei 5 anni, a seconda della vettura acquistata.

Toyota, con 100.000 vetture Hybrid vendute in Italia e 9 milioni in tutto il mondo, ha consegnato oggi a Regione Liguria due auto ibride, in comodato d’uso gratuito. La cerimonia di consegna in piazza De Ferrari, alla presenza, tra gli altri del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e di Andrea Carlucci, a.d. Toyota Motor Italia.

«Questa sinergia positiva con Toyota – dice Toti – nasce dall’attenzione di questa Amministrazione verso le tematiche ambientali legate allo sviluppo e dalla nostra legge sulla crescita che ha portato all’abolizione del bollo auto sulle auto ibride: un modo per consentire una circolazione più sostenibile, più compatibile con l’ambiente e, allo stesso tempo, dare una mano a chi vuole cambiare auto o modernizzare la flotta della propria azienda. Conciliare l’ambiente, che è una ricchezza del Paese, con lo sviluppo economico e l’abbattimento della pressione fiscale credo possa essere un ottimo segnale. Oggi un ulteriore segnale importante: anche la Pubblica Amministrazione può risparmiare avviando percorsi virtuosi con il privato».

«Ringrazio la Regione Liguria – dichiara Andrea Carlucci – per aver deciso di intraprendere un nuovo percorso al nostro fianco, dimostrando di credere nella tecnologia ibrida come concreta soluzione per il miglioramento della qualità dell’aria e della vita dei cittadini».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.