Da 40 anni la Liguria è parte integrante dell’accordo Ramoge, un legame di cooperazione scientifica, tecnica e amministrativa tra i governi francese, monegasco e italiano per la protezione e la salvaguardia dell’ambiente marino.

Il progetto prende il nome dalle prime sillabe dei nomi delle tre città che inizialmente hanno delimitato l’ambito delle azioni: Saint Raphael, Monaco e Genova. La zona pilota si è ampliata successivamente estendendosi dalla foce del grande Rodano a quella del Magra, raggiungendo così una dimensione ecologica ottimale, comprendente le coste della regione Provence-Alpes-Cote d’Azur, del Principato di Monaco e della Liguria.

Partendo dalla considerazione che la salvaguardia dell’ambiente marino riguarda tutti, l’accordo Ramoge ha voluto coinvolgere il grande pubblico attraverso un concorso fotografico. Ogni partecipante potrà esprimere in modo creativo il proprio legame con il ricco e fragile patrimonio costituito dal mar Mediterraneo.
Tre i temi proposti che illustrano le principali tematiche oggetto dei lavori dell’Accordo:
– Specie marine emblematiche e vulnerabili del Mediterraneo
– Rifiuti: una minaccia per il Mediterraneo
– Aree costiere di particolare bellezza naturale della zona Ramoge.

Per questo concorso (aperto a tutti i fotografi dilettanti) c’è tempo sino al 30 giugno.

La consegna dei premi si terrà il 20 settembre prossimo al Museo oceanografico di Monaco, durante una conferenza che celebrerà i quarant’anni di attività dell’Accordo nel campo della gestione integrata della zona costiera. Le fotografie selezionate saranno presentate al pubblico in questa occasione.

Tutte le modalità e informazioni per partecipare al concorso fotografico sul sito di Ramoge.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.